[GDR] Veglia di preghiera per la Pace nello Sring

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

[GDR] Veglia di preghiera per la Pace nello Sring

Messaggio  m.azzurra il Lun Apr 27, 2015 11:26 pm

Benvenuti nella casa del Signore. Disse il Cappellano

Vi benedica l'Altissimo.

Il Freddo gelido della guerra rende le mie notti insonni. Il fiorentino è invaso dagli eserciti della ManoNera.

Modena ha appena dichiarato guerra a Siena.


Ultima modifica di m.azzurra il Dom Mag 03, 2015 6:53 pm, modificato 1 volta

_________________
ACCANTO ALLA VITA SEMPRE

m.azzurra

Messaggi : 677
Data d'iscrizione : 29.05.12

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: [GDR] Veglia di preghiera per la Pace nello Sring

Messaggio  m.azzurra il Lun Apr 27, 2015 11:29 pm

[Ognuno di voi metta una preghiera anche spontanea]

Mio Creatore, rivolgo la mia preghiera al popolo fiorentino,
proprio perché oggi non ho sentito notizie confortanti e un generale è stato ucciso
.

Anche la mia terra modenese presto non si troverà in situazioni migliori.

Ma tu sei l’Altissimo e ti prego affinchè

tocchi il cuore di queste persone che hanno smarito la strada, porta la pace fra i popoli e caccia  la Creatura senza nome.


Solo tu puoi fare capire ai governanti, a chi ha sete di potere, che la guerra non è un mezzo
Giusto,ma solo illusione, distruzione, miseria, morte per tutti.


Illuminali O Creatore.

Amen

_________________
ACCANTO ALLA VITA SEMPRE

m.azzurra

Messaggi : 677
Data d'iscrizione : 29.05.12

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: [GDR] Veglia di preghiera per la Pace nello Sring

Messaggio  m.azzurra il Mar Apr 28, 2015 3:05 pm

Il Diacono Sacrestano di Piombino era stato ferito gravemente.

Disse sussurrando M.azzurra

Era Mezzodì aprì il Messale per recitare l'Angelus  dedicato al Martedi

Iniziò con l'Introduzione

Angelus Domini hominem
Gli umani si erano abbandonati al peccato a tal punto
tuttavia, sette umani avevano capito
Ma Dio vide che i sette puri avevano dimostrato che gli umani erano capaci di pentimento e umiltà.


Al quale seguì l'Invocazione

Giorgio, Arcangelo dell'amicizia.

Seguì poi la Lettura

Allora venne Giorgio, seguito da tutti gli infelici che avevano incrociato nel suo cammino [e Giorgio disse alla guardia]: "In verità, ti dico, chiunque vive per i beni materiali, a scapito dell’amicizia che tutti i figli di dio dovrebbero avere verso i propri simili, non merita alcuna fiducia. Anziché uccidere per difendere l' avarizia di un uomo di tal genere, prendi queste ricchezze, che tu calpesti, e donale a quelli che ne hanno veramente bisogno. Dio ha creato questi beni perché tutte le Sue creature possano trovare di che vivere al riparo della necessità, e non perché uno solo ne usufruisca più degli altri."

Allora, le guardie posarono le loro armi, i muratori cessarono il loro lavoro, la gente si avvicinò, e si divisero le ricchezze, a ciascuno secondo le sue necessità.

Recitò  il Salmo

Quando non c'è più speranza, resta sempre l'amicizia.

Porteranno le loro montagne d'oro nell'altra vita?

È lo stesso per i tesori che Dio ha creato per noi.

poiché Dio, per amore dei Suoi figli, ne ci ha fatto dono.


e la Preghiera

San Giorgio Arcangelo,
angelo dell'amicizia
aiutami, durante l'arco di questa giornata,
ad accettare tutti come amici,
anche, e soprattutto, le persone moleste.
Dammi la capacità e la forza di rendere bella la giornata
a tutti quelli che si porranno sul mio cammino.


Giungendo infine all'Invocazione Finale

Giorgio, Arcangelo dell'amicizia, difendici da Belzebù, demone, dell'avarizia

Amen

_________________
ACCANTO ALLA VITA SEMPRE

m.azzurra

Messaggi : 677
Data d'iscrizione : 29.05.12

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: [GDR] Veglia di preghiera per la Pace nello Sring

Messaggio  m.azzurra il Mer Apr 29, 2015 10:28 am

Dormiva male e poco Azzurra. I suoi pensieri erano per Piombino e ora si aggiungeva la preoccupazione per Siena. Era un po' che non sentiva l'Arcivescovo
e Padre Kalimero.



Con il nuovo messale il salmo e le preghiere erano specifiche a seconda della settimana, Sorella Maria Azzurra quindi aprì il messale posizionandosi sul salmo e sulle preghiere specifiche per la prima settimana di ogni mese.


Iniziò quindi con l'introduzione:

"La luce del sole dissiperà allora i nostri timori, i nostri dubbi,
le nostre angosce, le nostre domande,
i nostri odi ed i nostri dispiaceri.
Il suo calore ci toglierà dal disagio e dal freddo
."


poi recitò il Cantico all'Altissimo

Rendete grazie all'Altissimo

in Lui sono state create tutte le cose, in cielo e in terra.


ci ha fatto destinatari della sua Santa Parola,


Il popolo di Oanilonia cedette alla follia,

empi, fino a morire per l'accidia.

Allora la Sua collera giunse e offrì loro

risparmiando i Giusti nella beatitudine solare

Ma il Suo Amore si estende di regno in regno,

come ci aveva promesso fin dai tempi antichi

Ha disperso le tenebre sotto Oanilonia

ha spiegato la potenza del suo braccio

ha rimandato gli empi ricchi a mani vuote.

di fronte ai popoli canta che si benedica

Luce che ci ha rivelato con il pensiero perfetto.


Arrivò quindi all'invocazione finale:


Dio Creatore di tutte le cose, ti affidiamo questa giornata!
Guidaci nelle nostre azioni, i nostri pensieri più profondi,
Tu che sai tutto, purificali perchè siano conformi alla Tua volontà.
Tu sei l'Altissimo, che tutto sai, ma ci lasci liberi del nostro destino,
ispira coloro che si allontanano dalla tua divina parola,
per aiutarci a salvare il mondo.



Amen

_________________
ACCANTO ALLA VITA SEMPRE

m.azzurra

Messaggi : 677
Data d'iscrizione : 29.05.12

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: [GDR] Veglia di preghiera per la Pace nello Sring

Messaggio  m.azzurra il Gio Apr 30, 2015 9:47 pm

"Ancora mi ritrovo a invocare o Divino Amore,
la Pace per tutti i tuoi figli che ti amano e ti invocano disperati e la conversione dei peccatori."

_________________
ACCANTO ALLA VITA SEMPRE

m.azzurra

Messaggi : 677
Data d'iscrizione : 29.05.12

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Domenica 3 maggio 1463

Messaggio  m.azzurra il Dom Mag 03, 2015 6:44 pm

Sorella M.Azzurra  aprì il Libro delle Virtù al punto che aveva in precedenza contrassegnato e lesse a voce alta.
La cappella era vuota e solo l'Altissimo avrebbe ascoltato quell'antico brano

"Dal Libro delle Virtù - La Preistoria IV: I peccati

Allora, l’uomo e la donna divennero superbi. Il forte cominciò a disprezzare il debole, che non poteva nutrirsi quanto voleva. Al pari della Creatura Senza Nome, essi pensavano ora che il ruolo dei forti fosse quello di dominare i deboli. Quella vide quindi che era giunta l’ora della sua vendetta. Si mosse nell’ombra e si avvicinò allora a quelli che erano così disprezzati, dato che non avevano più i mezzi sufficienti per nutrirsi. Chiese loro:” Perché vi lasciate trattare così, perché non invertire i ruoli?”

E il debole cominciò a invidiare il forte. Il forte, soddisfatto della sua condizione, non faceva caso al debole che si chiedeva perché fosse molto meno fortunato di lui. La Creatura Senza Nome esultava di gioia, poiché sentiva che l’ora della sua gloria stava arrivando. Sussurrò all’orecchio del debole e accese la sua invidia. La collera esplose nel cuore del debole, che si rivoltava interiormente contro tale ingiustizia. Quella gli chiese perché conservasse quel sentimento nel suo animo e non gli permettesse di esprimersi.

Allora, l’uomo e la donna colpirono i loro fratelli e le loro sorelle. Brandendo il coltello e l’ascia, ognuno colpì l’altro in una tempesta di violenza e distruzione. Avevano così inventato la guerra, che raggiunse il suo punto massimo quando ognuno cominciò a bruciare la casa e devastare i campi dell’altro. La Creatura Senza Nome si avvicinò di nuovo a quelli che l’ascoltavano e disse loro che, da allora, la violenza e l’odio avrebbero permesso loro di dominare il prossimo.

L’uomo prese allora la donna e la donna prese l’uomo. Il forte abusò del debole e il debole subì il forte. Tutti si unirono in un’orgia bestiale di stupro e violenza. I loro corpi, nella mischia, riflettevano le fiamme delle case che bruciavano. I cibi erano divorati, le bevande inghiottite. Le parole suadenti incoraggiavano i gesti indecenti. Una vera e propria orgia dissoluta stava avendo luogo. E non ci fu più spazio per l’amore di Dio.

Richiuso il Libro delle Virtù ne baciò la copertina.


_________________
ACCANTO ALLA VITA SEMPRE

m.azzurra

Messaggi : 677
Data d'iscrizione : 29.05.12

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: [GDR] Veglia di preghiera per la Pace nello Sring

Messaggio  Contenuto sponsorizzato Oggi a 4:28 am


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permesso di questo forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum